Little Wing with my Little Guitar

Little Wing di Jimi Hendrix è un brano che mi ha fatto sempre impazzire.

Da sempre, lo abbiamo sentito suonare da tutti i più grandi e negli anni ’90, come The Peanuts, lo suonavamo nella versione di Sting.

L’assolo di Hiram Bullock in quella versione è un grande gioiello e ricordo che lo imparai abbastanza bene. Ricordo anche che nel 1993 al Centro Sociale di Salerno la suonammo con una formazione di eccezione:

Noi 4 (Mario Pivetta alla batteria, Peppe Romaniello al basso, Johnny Sessa alla voce e Me alla chitarra) ed avemmo come ospiti:

Peppe Zinicola alla chitarra
Stefano Giuliano al Sax
Lorenzo Maffia al piano

Fu veramente molto bello suonare a 23 anni con quelli che per me sono ed erano già all’epoca riferimenti musicali molto importanti. Ricordo anche che la locandina di quel concerto fu disegnata da Bruno Brindisi e rappresentava un Grammofono che si dava da solo una martellata sul vinile dicendo: “Basta con la vecchia musica” (bellissima)

 

 

#restiaMOAcasa

Questo è il mio contributo video richiesto per partecipare all’iniziativa #restiaMOAcasa organizzata dal MOA (Museo dell’operazione Avalanche) di Eboli (SA)

L’iniziativa portata avanti da Luigi Nobile è la seguente:

#restiaMOAcasa Dopo diversi giorni di silenzio e di stordimento, giorni in cui tanti degli eventi che avevamo in programma sono stati ” rimandati a data da destinarsi”, abbiamo sentito nuovamente l’esigenza di comunicare con voi. Sono giorni in cui è doveroso restare a casa e non potevamo non pensare al Moa, la nostra seconda famiglia, e a voi che siete il cuore pulsante di questo luogo. Ci siamo chiesti come state vivendo questo periodo di limitazione delle libertà, com’è il vostro umore, come sta cambiando la vostra percezione delle cose, cosa fate per distrarvi. Vi abbiamo chiesto di comunicarcelo attraverso la forma d’arte che preferite, in aattesa di una nuova programmazione MOA. Se avete voglia di superare le distanze che per ora ci dividono inviateci un breve video (Durata Max:1.30), vi lasciamo massima libertà espressiva. I video vanno inviati all’indirizzo email:circolo.moart@gmail.com Con oggetto :#restiaMOAcasa